Biografia

Indice
Biografia
dal 1988 al 1997
dal 1998 al 2003
dal 2004 al 2016

Anna Izzo nasce a Taranto.

Si trasferisce con la famiglia a Sorrento dove vi resta fino all'età di venti anni. Il padre Enrico, collezionista d'arte, apre una galleria frequentata da importanti artisti della scuola napoletana che la introducono, ancora adolescente, al mondo dell'arte e del colore. Dipinge il suo primo quadro ad olio su tela intitolato "Il Vecchio". A soli 20 anni lascia la famiglia e si trasferisce a Roma. Si iscrive presso l'Università "La Sapienza", alla facoltà di Psicologia. Inizia a frequentare artisti romani e a partecipare a mostre collettive. Questo è l'elenco completo di tutte le mostre e dei premi ricevuti.

1985

Collettiva di Pittura. Prima Mostra Internazionale Estemporanea a Balsorano. Salone Azienda del Turismo di Massa Lubrense.

Lavora alle prime sculture in ceramica tra cui "I Chierichetti".

Collettiva regionale. "Targa d'Oro G.Sole". Comune di Castellamare di Stabia. Riceve la Targa d'Oro.

Continua insieme alla pittura a misurarsi col modellato plastico producendosi in una serie di ceramiche.

Realizza, per la madre Gemma, la scultura "Maternità".

Mostra Estemporanea Centro d'Arte Mediterranea di Torre del Greco. Riceve la medaglia d'oro.

1986

Collettiva di pittura. Rassegna Cimento 75 - Prospettive d'Arte - a cura del Centro Letterario del Lazio. Riceve il premio speciale.

Terza Mostra di pittura, ceramica e scultura "Lotta alla Violenza". Assessorato alle Antichità, Belle Arti del Comune di Roma. Riceve il primo premio.

Collettiva di pittura. Meeting Internazionale di Pittura e Grafica. Castello Maschio Angioino, Napoli.

Collettiva di pittura. Premio Vesuvio - Centro d'Arte Michelangelo, Torre del Greco Napoli.

1987

Collettiva di pittura. Azienda del Turismo, Pistoia.

Personale di pittura. Circolo Sociale di Pistoia.

Mostra Estemporanea di pittura. Comune di Ischia, Napoli.